PROGETTO PER ACCORDI DI RETE

“La letteratura racconta la storia”

IL PROGETTO

Il progetto costituisce occasione per la scuola di sperimentare la metodologia della ricerca-azione nel tentativo di avvicinare gli studenti alla letteratura, intesa non come espressione elitaria di un sapere astratto, ma come manifestazione dello spirito di un’epoca e come testimonianza di vicende umane e storiche che appartengono all’esperienza emotiva e memoriale di ogni individuo.

Per la sua realizzazione è stata costituita una rete di scuole

 Scuola Capofila

Sono stati coinvolti gli studenti delle classi  quinte del Liceo scientifico e del Liceo delle Scienze Umane di Bojano. Il prodotto finale è stato di tipo multimediale: si è trattato di un video nel quale gli studenti hanno rielaborato con immagini, musiche e parole, in modo originalissimo quanto appreso nel corso dell’anno sulla scrittrice Elsa Morante, della quale è stato letto e analizzato il romanzo “La storia”. Le attività propedeutiche per la realizzazione del video sono state svolte dai docenti  in orario curriculare e pomeridiano. Il giorno 3 giugno alle ore 10,00 sono stati ospitati i docenti e gli studenti delle altre scuole della rete, per mostrare loro quanto prodotto. Il video è stato poi pubblicato sul sito della scuola.

 

Il progetto ha coinvolto gli studenti della classe V E nella lettura e analisi del romanzo di Primo Levi “Se questo è un uomo”. Le attività si sono svolte in orario curriculare e hanno visto impegnati tutti gli studenti della classe, organizzati in gruppi di apprendimento cooperativo. Gli studenti hanno letto e prodotto un’analisi del romanzo. Successivamente, hanno approfondito le tematiche della Shoah e dell’Olocausto con particolare riferimento alla questione ebraica e alla “soluzione finale”attuata dal Nazismo. Il montaggio del video si è avvalso dell’utilizzo di citazioni significative utili a supportare le immagini. I ragazzi coinvolti hanno partecipato in prima persona alla simulazione della commemorazione delle vittime del campo di concentramento di Auschwitz. Il giorno 3 giugno alle ore 10,00 docenti e studenti delle altre scuole coinvolte sono stati ospitati nei locali dell’I.I.S.S.  di Bojano per mostrare ed esporre quanto da loro prodotto.

 

Il progetto ha coinvolto gli studenti della classe V A nella lettura e analisi del romanzo di Erri De Luca “Il giorno prima della felicità”, negli approfondimenti storico sociali sulle 4 Giornate di Napoli e nella realizzazione dei prodotti finali. Le attività inerenti il progetto si sono svolte in orario curriculare e pomeridiano e hanno visto impegnati tutti gli studenti della classe, organizzati in gruppi di apprendimento cooperativo. Gli studenti hanno letto il romanzo e redatto l’analisi narrativa, linguistica, stilistica e, naturalmente, dei contenuti. Successivamente, hanno approfondito la tematica della Resistenza italiana con particolare attenzione all’episodio delle 4 Giornate di Napoli, più volte citato nel romanzo, attraverso la lettura di alcuni testi monografici forniti dalla docente e attraverso la visione del film “Le 4 Giornate di Napoli” di Nanni Loy. Infine sono stati realizzati i seguenti prodotti finali: presentazione multimediale sul romanzo letto e sul modo in cui, in esso, vengono raccontati alcuni eventi storici; creazione di un gioco didattico destinato agli studenti della III media sulle 4 Giornate di Napoli. Il giorno 3 giugno alle ore 10,00 docenti e studenti si sarebbero dovuti incontrare con gli altri allievi e professori delle altre scuole coinvolte nel progetto, all’interno dei locali dell’I.I.S.S. di Bojano per mostrare ed esporre quanto da loro prodotto. Purtroppo, per motivi organizzativi, La delegazione dell’I.P.S.A.S.R. non ha potuto prendere parte all’incontro, ma tutti i materiali prodotti sono stati trasmessi all’I.I.S.S., scuola capofila nell’organizzazione del progetto per accordi di rete.

 

Lettura ed approfondimento del profilo dell’autore e della commedia napoletana di Eduardo De Filippo, “Napoli Milionaria” sul tema proposto nel progetto (eventi e fatti della storia del ‘900): la II Guerra Mondiale come veicolo di conoscenza della storia. Lettura ed analisi di altri testi, raccolta di documenti testuali e visivi, ricostruzione del contesto storico culturale, film. Realizzazione del prodotto pittorico/grafico e multimediale.  Il giorno 3 giugno alle ore 10,00 docenti e studenti delle altre scuole coinvolte sono stati ospitati nei locali dell’I.I.S.S. di Bojano per mostrare ed esporre quanto da loro prodotto.