Anno scolastico 2018/2019

Lettera di saluto del Dirigente Scolastico

Cari Studenti e care Studentesse, sta per iniziare un nuovo anno scolastico e, pur non conoscendovi, in quanto incaricata di dirigere il vostro Istituto a decorrere dall’1 settembre, desidero rivolgervi un affettuoso augurio di buon lavoro. L’inizio di ogni anno scolastico racchiude in sé emozioni, sogni, aspettative, speranze, piccole paure e preoccupazioni, ma vi esorto ad affrontare questo nuovo anno con passione, con serenità, con l’entusiasmo di apprendere, di conoscere e di scoprire il mondo del sapere con gioia e divertimento, riponendo...

fiducia negli insegnanti che vi accompagneranno in questo meraviglioso cammino. Vi auguro di vivere la scuola sempre con piacere e con la curiosità di imparare ad esplorare in modo consapevole il sé e l’altro. Auspico per tutti un anno ricco di esperienze che possano dare un contributo prezioso alla costruzione della vita. Ognuno deve poter progettare e sognare il proprio futuro, poter realizzare le proprie aspirazioni, i propri desideri. Da qui l’importanza di centrare tempi ed obiettivi, di imparare a comprendere la realtà e di imparare a costruire relazioni positive con gli altri. Rammento a tutti voi di dare spazio ai nobili valori della vita, di donare i propri sentimenti, di sorridere gioiosi, assaporando il gusto di stare insieme, apprezzando il bello della vita. Mi auguro che riusciate a rendere la vostra scuola il luogo dello “stare bene insieme”, dove si valorizzano le differenze, le singolarità, dove le diversità diventano punti di forza per la formazione della persona, della sua dignità e della sua identità.

 Ai cari Genitori chiedo di accompagnare sempre i vostri figli in questo nuovo percorso, una splendida avventura, affidandoli con fiducia alla scuola che li accoglie. Siate disponibili ad una vera alleanza, per offrire ai nostri giovani discenti punti di riferimento solidi, per affrontare le sfide e le complessità che la realtà sociale globalizzata pone. Collaborate e partecipate alle attività della scuola, affinché insieme possiamo offrire ai nostri giovani studenti strumenti utili per volare in alto, per fare dell’adolescente un uomo, come persona e come cittadino. Cerchiamo di concentrare le nostre energie ponendo gli alunni al centro dei nostri interessi, risolvendo i problemi e superando le difficoltà, per il benessere di tutti.

Illustri Docenti, impegnatevi sempre con passione, con amore e con autorevolezza, per guidare, incoraggiare e sostenere i giovani studenti ad affrontare la quotidianità, consentendo loro gradualmente di “imparare ad imparare”. Giunga a voi tutti il mio sostegno, affinché possiate operare, esprimendo sempre la competenza e la professionalità che vi contraddistinguono, e possiate svolgere l’importante e delicatissimo compito di educazione e formazione delle nuove generazioni, creando, in questo momento di dissesto e di frantumazione dei valori, condivisione e coesione con le famiglie, anche al fine di affrontare meglio la profonda ed indefinita trasformazione della realtà economica e sociale. Dobbiamo adoperarci in gruppo per costruire un ambiente di apprendimento stimolante, creativo, innovativo, professionale, umano, aperto. Il nostro impegno è quello di formare l’uomo consapevole di vivere insieme agli altri, oltre che capace di conquistare uno spazio nel mondo. Saremo sempre attenti a comprendere i bisogni dei nostri discenti per aiutarli a traghettare verso il futuro.

Un grande augurio di buon lavoro alla DSGA, ai collaboratori scolastici, agli assistenti amministrativi, agli assistenti tecnici, quali risorse indispensabili che ogni giorno affiancano il vissuto di tutti noi, consentendoci di far funzionare in modo proficuo le attività e contribuendo preziosamente, in modo attivo e propositivo, alla vita della nostra piccola comunità scolastica. Auspico che anche voi possiate trascorrere un anno di lavoro sereno, in armonia, per costruire insieme, nel rispetto della cultura organizzativa ed amministrativa del gruppo, un team di lavoro coeso e sempre più attento ai bisogni dell’utenza.

Sento di dover rivolgere un augurio di buon lavoro alle Amministrazioni Comunali di Bojano e di Vinchiaturo, affinché possano sostenere la crescita della scuola come fonte di sviluppo per l’intera comunità territoriale.  L’auspicio è di rafforzare il rapporto di collaborazione, fondamentale per sviluppare un senso di appartenenza al territorio e per favorire momenti di aggregazione sociale. La matrice comune è di lavorare insieme con fiducia e passione, spendendo tutte le energie per condividere un cammino ispirato ai valori di libertà, di solidarietà, di uguaglianza, di coscienza civica, di accoglienza, di accettazione del diverso, di inclusione e di integrazione, al fine di crescere e prosperare valorizzando territori ancora inesplorati che meritano di decollare.

Un ringraziamento particolare per il lavoro svolto e l’impegno profuso nel costruire la formazione di tante generazioni, lo rivolgo ai Dirigenti Scolastici che mi hanno preceduto, al personale docente e ATA che, modificando i propri piani di vita, hanno lasciato questo istituto dopo diversi anni di dedizione e passione.

Io sarò accanto a tutti per unire, per promuovere azioni e iniziative, e lo farò nello stile che caratterizza la mia semplicità, sincerità, schiettezza relazionale, dialogando con tutte le componenti coinvolte. “Ciò che un dirigente sceglie di fare dipende dal suo cuore e dalla sua testa, e questo rimanda sostanzialmente ad un problema di valori”. Il lavoro di ognuno, non è il lavoro delle braccia o della mente, ma è amore, la sommatoria di sentimenti ed emozioni, è quella parte di sé che si dona agli altri con passione e dedizione, profondendo un impegno continuo e costante per l’intera società che cambia, si evolve e cresce anche grazie al contributo di tutti, al dono, dal valore inestimabile, che ognuno offre giorno dopo giorno.” Mai giudicare, ma valutare per costruire”.  Se continuiamo ad imparare, restiamo giovani. Grazie a tutti per l’attenzione e concludo con un motto di Henry Ford che significativamente è entrato nel mio essere: ”Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo”.

 Buon Anno Scolastico.

Il Dirigente Scolastico
Antonella Gramazio